Puntalambiente

Il progetto di comunicazione

Con l'obiettivo di coinvolgere gli ospiti più piccoli del Campeggio, per il progetto di comunicazione è stata ideata una mascotte - il gabbiano animato - che distribuisce consigli utili per una vacanza eco-sensibile. Il decalogo con i suggerimenti di comportamento è stato collocato nella cartellonistica posta nei luoghi di maggiore frequentazione o a più alto rischio di eco “incompatibilità”. Il gabbiano invita alla raccolta differenziata “porta a porta”, incentiva ad utilizzare gli appositi contenitori, al risparmio della risorsa idrica, ad utilizzare i posacenere sulla spiaggia per i mozziconi di sigarette e alla raccolta di oli esausti.

Molteplici sono gli accorgimenti tecnici adottati dall'impiantistica volti ad evitare inutili sprechi d'acqua e a monitorare l'erogazione idrica attraverso dei contatori elettronici posti negli alloggi e nelle colonnine di distribuzione dei servizi nelle piazzole di Categoria A, dove è stata posta una soglia di massimo consumo (200 litri procapite al giorno) oltre la quale viene stabilito uno spreco e dunque un sovrapprezzo giustificabile. Tale provvedimento ha la funzione di salvaguardia della risorsa idrica e come deterrente degli sprechi.

Decalogo

1.

Rispettare bosco e sottobosco aiuta a preservare l'ecosisterna.

6.

Versare le acque sporche negli appositi scarichi facilita la depurazione tramite la rete reflua.

2.

Attaccare i fili agli alberi rovina la loro corteccia.

7.

Effettuare la raccolta differenziata è un'abitudine da mantenere anche in vacanza.

3.

Scavare fosse e buche danneggia le radici.

8.

Depositare i tuoi rifiuti nei raccoglitori mantiene l'ambiente più pulito.

4.

Accendere un fuoco a fiamma libera può causare un incendio.

9.

Usare il posacenere è un gesto educato e riduce il rischio d'incendio.

5.

Usare l'acqua con parsimonia e segnalarne eventuali perdite aiuta a non sprecarla.

10.

Rispettare le norme interne sul silenzio tutela la tua quiete e quella altrui.